Beauty

Skinimalism: minimalismo per la pelle

La tendenza del 2021 per la skincare è all’insegna dell’essenziale: scopriamo come prendersi cura di sé con pochi passaggi, ma buoni

Una delle cose che ci ha insegnato questo strano 2020 è apprezzare di più ciò che è davvero essenziale. Una tendenza che ha toccato anche le nostre abitudini quotidiane, parecchio ridotte per forza di cose, ma non è detto che non si possa ricavare del buono da questo ritorno all’essenzialità. Il nuovo minimalismo infatti ha influenzato anche la skincare, facendo nascere quella che sembra essere la vera tendenza 2021 in fatto di cura della pelle: pochi prodotti, miratissimi, per un effetto naturale ma super luminoso e sano. In una parola: skinimalism, pelle minimalista e minimalismo per la pelle. 

Una tendenza sicuramente incoraggiata dalle tante ore in casa e anche dal lavoro che per molti mesi si è spostato più a casa che in ufficio. Stando in casa, ci è sembrato più strano truccarsi ogni giorno, quasi innaturale, ma è rimasta l’esigenza di sentirsi curati e “in ordine”, per noi stessi prima ancora che per gli altri. Elegante, ma anche sostenibile – sia per l’ambiente che per la pigrizia di chi non ha voglia di affrontare routine complicatissime – lo skinimalism prevede pochi semplici passaggi per un risultato che migliora la giornata (e la resa in videochiamata!). 

Si parte da un imprescindibile detergente, con potere leggermente esfoliante, in modo da rimuovere le impurità senza aggredire la pelle. Poi ci si fa aiutare da un siero, scelto in base alle nostre esigenze; qui c’è la nostra guida per scoprire tutti i segreti del siero e trovare quello giusto.

Soprattutto se prevediamo di uscire di casa, applichiamo anche la crema solare. Sì, anche se è pieno inverno! 

Dopodiché, siamo pronti per la crema idratante colorata (o una vera e propria BB cream), mettendo da parte i fondotinta con una coprenza eccessiva e poco naturale. Lo scopo è un aspetto sano che aiuti la nostra bellezza naturale a splendere di luce propria con qualche piccolo aiutino, perciò ogni strato “artificiale” ci allontana dall’obiettivo. 

La skincare minimalista finisce qui, almeno per la mattina. Di sera, basta ripetere i passaggi di detersione e idratazione e il gioco è fatto. A questi, si aggiunge lo struccarsi, qualora avessimo deciso di provare un make-up/no-make-up, ovvero un trucco leggero, presente, ma che sembra non esserci. 

Basta poco tempo per prendersi cura di sé e sentirsi meglio prima di tutto dentro, e poi anche fuori; per gli altri aspetti beauty come trucco e capelli, avevamo preparato già qualche consiglio in tempi non sospetti qui. Insomma, siamo decisamente preparati per iniziare insieme questo 2021 all’insegna della bellezza e della cura di noi stessi, anche sembra non esserci tempo o voglia: basta poco, e si tratta di un piccolo regalo che meritiamo davvero!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici

ARTICOLO PRECEDENTE

Fast and chic: guida ai regali di Natale last minute

ARTICOLO SUCCESSIVO

ll trucco (e i trucchi) del 2021