Hair & make up

I segreti del make-up soft glam

Un trucco basic, ma non troppo: il soft glam è perfetto per tutte le occasioni, basta dosare i dettagli

Le Kardashian, Rihanna, Jessica Alba: sono solo alcune delle celebrities che di recente hanno sfoggiato un trucco soft glam. Ma cosa vuol dire soft glam? Il look soft glam è luminoso, “pacato”, neutro, quindi è effettivamente soft nei toni: anche se si utilizzano molti prodotti diversi, l’effetto finale non è quello di una maschera di cera, ma di un trucco quasi invisibile, dove gli elementi sono perfettamente fusi tra loro senza contrasti marcati e con una pelle perfettamente uniforme (ovvero: il contouring c’è ma non si vede).

Sembra una magia, ma il make-up soft glam è davvero alla portata di tutti, basta procedere per gradi e armonizzare tutti i passaggi.

VISO 

Si inizia da una base luminosa, con la pelle perfettamente idratata, presupposto imprescindibile per un risultato soft. Ma venendo al make-up, quale fondotinta usare? Applichiamo prima un prodotto con una texture leggera e luminosa, dopodiché possiamo integrare la coprenza – se necessario – con un correttore sulle zone che ne hanno bisogno, sfumando il tutto con cura. Arriva così il momento del contouring, che di per sé non è un’operazione semplicissima – perciò abbiamo pensato a una piccola guida anche su questo – e nel look soft glam le carte in tavola cambiano ancora. Il consiglio, infatti, è utilizzare al posto dei classici prodotti specifici per il contouring un fondotinta di due tonalità più scuro rispetto a quella che usiamo abitualmente, per creare le ombre del contouring e fonderle in modo armonico con il resto dell’incarnato, creando la giusta profondità ma senza “spigoli”. 

Una volta sottolineate le ombre (sfumate), usiamo sugli zigomi un blush dai toni neutri, cioè non troppo in contrasto con il colore della pelle. 

OCCHI 

La palette di ombretti soft glam dovrà essere fatta, ça va sans dire, di toni neutri ma dalla texture shimmer. Iniziamo però stendendo un velo di matita marrone sfumata su tutta la palpebra verso l’esterno con un pennello da ombretto, e poi aggiungiamo lucea con un ombretto più chiaro e luminoso al centro della palpebra. Se abbiamo voglia di un tocco di colore, scegliamo tonalità leggere e sempre in armonia con l’incarnato: toni del rosa per la pelle chiara, oro su pelle più scura, corallo su carnagioni intensamente scure. 

E se invece vogliamo insistere particolarmente sul lato glam, più che su quello soft, possiamo aggiungere al trucco occhi anche un eyeliner cat eye. Terminiamo in ogni caso con abbondante mascara volumizzante! 

LABBRA

Labbra rigorosamente nude, ma con un finish glossy per rendere tutto più luminoso e glam, appunto. Se non possiamo fare a meno del rossetto rosso, in questo caso scegliamo una texture morbida e opaca, sfumando il prodotto sulle labbra per un effetto meno acceso. 

 

Il make-up soft glam è perfetto di giorno, nella sua versione più basic e soft, di sera con qualche aggiunta in più, e con un tocco di eyeliner e un po’ di ciglia finte è il look perfetto per occasioni davvero glamorous!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici

ARTICOLO PRECEDENTE

Il talento camaleontico di Zendaya

ARTICOLO SUCCESSIVO

La skincare routine per contrastare i brufoli